Samsung Galaxy S9 4G

499,99

  • Schermo: 5,8 pollici QHD+ Super AMOLED 18,5:9
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845 (USA)
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB espandibile (con microSD fino a 400 GB)
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel, con apertura variabile (f/1.5 o f/2.4). Solo su S9+ c’è una seconda fotocamera da 12 megapixel a focale fissa (f/2.4) con zoom 2x. Tutte con stabilizzazione ottica dell’immagine.
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/1.7 con autofocus
  • Connettività: dual SIM, dual VoLTE, Wi-Fi dual-band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, USB Type-C 2.0
  • Dimensioni: 147,6 x 68,7 x 8,4 mm
  • Batteria: 3.000 mAh
  • Certificazione: IP68
  • OS: Android 8.0 Oreo Samsung Experience 9.0
COD: SAMS9 Categorie: , , Tag: , , , ,

Descrizione

 I Galaxy S9, esteticamente parlando, hanno molto in comune con i Galaxy S8.

Anche il Galaxy S9 ha Infinity Display stessi lati edge, ormai imprescindibili, e stessi materiali. Cambia però, per fortuna, la posizione del lettore di impronte digitali, che viene spostato sotto la fotocamera posteriore. In questo modo dovrebbe essere non solo più facilmente raggiungibile, ma anche più efficace.

Rimane il jack audio, al quale Samsung non sembra voler rinunciare (giustamente). Al contempo migliora lo sblocco frontale, con scanner dell’iride e riconoscimento del volto che lavorano all’unisono per riconoscere prima e con maggiore efficacia il volto degli utenti. Gli speaker dovrebbero inoltre essere stereo, sempre ottimizzati da AKG. In ambito fotografico spicca un super slow motion, con 960 fps a 720p.

Novità anche lato accessori, in primis con Dex Pad, l’evoluzione dell’attuale Dex Station. Questo nuovo accessorio consente di usare lo smartphone come touchpad e come tastiera virtuale. Vi ricordiamo infatti che Dex permette di visualizzare un sistema operativo stile desktop, collegandolo ad un monitor esterno con lo smartphone inserito al suo interno.

La fotocamera è da sempre uno dei cavalli di battaglia di Samsung, e lo è anche in Galaxy S9. Oltre alle animoji stile Apple, che Samsung chiama AR Emoji, abbiamo la prima fotocamera ad apertura variabile su un top di gamma Android. C’è anche la possibilità di scegliere tra f/1.5, per gli scatti con poca luce, ed f/2.4 per quelli in diurna. Una funzione pressoché unica su smartphone. Del resto, la qualità fotografica è proprio uno di quegli argomenti da approfondire solo dopo aver toccato con mano i due smartphone.

Nel 2018, al contrario dell’anno passato, la differenza tra i due Samsung S9 non è solo dimensionale. Galaxy S9 Plus non solo ha uno schermo più grande ed una maggiore capacità della batteria. Il modello Plus è infatti l’unico dotato di due fotocamere posteriori.

(Visited 491 times, 1 visits today)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Samsung Galaxy S9 4G”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top