Modifica Offerta Vodafone – Non ci saranno aumenti

modifica vod

Modifica Offerta Vodafone – Legge 172/2017

Modifica ai sensi della legge 172/2017 per i servizi di comunicazione elettronica e reti televisive. Tutti gli operatori sono invitati a modificare le loro offerte per garantire ai clienti rinnovi mensili anziché ogni 4 settimane o settimanali entro la data del 05 aprile 2018.

Vodafone ha deciso di lasciare invariati i costi dei rinnovi la cui durata passerà da 4 settimane ad un mese.

Non ci sarà quindi l’incremento di costo di 8.6%,  nemmeno per i clienti P.IVA

La modifica delle offerte

Tutti i pacchetti ricaricabili (voce e dati) e abbonamento (voce, dati e rete fissa Vodafone e Teletu) subiranno una modifica della periodicità dei rinnovi che diventeranno mensili anziché ogni 4 settimane. Chiaramente il prezzo di ogni singolo rinnovo, il contenuto dei servizi e delle promozioni resterà invariato.

Anche le offerte settimanali (Tutto Illimitato, Costo del piano della SIM) passeranno a logica mensile. Il costo di rinnovo mensile sarà pari a 4 volte il vecchio costo di rinnovo settimanale.

Ad esempio il costo attuale del piano della SIM di 0.49€/settimana, dal 25 marzo 2018 passerà a 1.96€ (0.49€x4) al mese.

Le modifiche alle offerte saranno effettive per tutti i rinnovi a partire dal 25 marzo 2018 per i clienti privati ricaricabili.

Di conseguenza dalla prima fattura emessa dopo il 05 aprile 2018 per i clienti abbonamento voce, dati e rete fissa Vodafone.

Quali offerte sono oggetto di modifica?

• Tutti i pacchetti ricaricabili e abbonamento passeranno a logica di rinnovo mensile allo stesso costo di rinnovo attuale.

• Eventuali altre opzioni aggiuntive (es. addon Extra giga, Pass, Rete sicura, Exclusive, Vodafone TV) e device a rate, si rinnoveranno mensilmente allo stesso costo di rinnovo attuale.

• I pacchetti o costi con addebito settimanale (e.s Tutto Illimitato, Costo del piano della SIM) passeranno anch’esse a logica mensile.

• In conclusione le eventuali rate relative a telefono, tablet, Mobile Wi-Fi, Vodafone TV non subiranno variazioni di costo e avranno cadenza mensile anziché ogni 4 settimane.

Taggato con: , , , , ,

Protection Pro la protezione per il tuo Smartphone / Tablet

protection pro

PROTECTION PRO ULTRA – IL SISTEMA DI PROTEZIONE PER TOUCH SCREEN PIU’ AVANZATO SUL MERCATO

UNA ESLUSIVA DI VIDEOMUSIC CAVA TREBISACCE – UNICO RIVENDITORE NELL’ALTO IONIO

Protection Pro Clear Plex Ultra il nuovo sistema di protezione del tuo Smartphone, Tablet o qualsiasi altro dispositivo che abbia un display.

Navigatori, Orologi, macchine fotografiche, computer, iphod, Tv portatile ecc ecc. Tutto quello che ha uno schermo noi te lo proteggiamo con le pellicole clear plex.

 

Solo da VideoMusic Cava a Trebisacce, UNICO punto vendita nell’Alto Ionio, trovi le pellicole protettive ClearPlex Ultra. Pellicole sottilissime e super resistenti con l’innovativo sistema di auto-rigenerazione con nanotecnologia. Di conseguenza le molecole di cui sono fatte si riuniscono eliminando piccoli graffi e anche abrasioni che la pellicola potrà subire.

La Pellicola Clear Plex Ultra Protection Pro è una pellicola protettiva che viene preparata, tagliata ed installata al momento, in 5 minuti, sul vostro smartphone o tablet. Una incredibile resistenza garantisce un’ottima resistenza agli urti o cadute accidentali. Particolarmente rilevante il fatto che le pellicole sono disponibili anche per schermi curvi, come ad esempio i modelli Edge della Samsung.

 

Non spendere soldi in pellicole che non proteggono o che si scollano dopo una settimana. Le nostre pellicole sono garantite per due anni.

VideoMusic Cava Trebisacce. Facciamo la differenza perchè siamo innovativi e professionali, lasciamo che siano gli altri a copiarci.

Ci trovi solo a Trebisacce (Cs) in viale della Libertà 22/24  – Tel. 0981 58459/51519 – e-mail info@videom.it  –

 

Taggato con: , , , ,

Samsung Galaxy S9 e S9+ i nuovi Smartphone top di gamma

Samsung Galaxy S9 B

I nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+ sono stati presentati nel corso di un evento organizzato in occasione del Mobile World Congress in Spagna.

Samsung Galaxy S9I due nuovi Samsung Galaxy, avranno il compito non semplice di fare concorrenza diretta agli iPhone. Ma soprattutto di ripetere i successi ottenuti nel 2017 dai loro predecessori, i Samsung Galaxy S8 e S8+.  Questi hanno contribuito a rilanciare il marchio di Samsung e a far dimenticare il disastro dei Galaxy Note 7, con le loro batterie difettose esplosive. I Samsung Galaxy S9 e S9+ sono chiari eredi dei modelli dell’anno scorso. Samsung ha lavorato per rifinirli e migliorarli, mantenendo più o meno gli stessi formati.

Soprattutto il Samsung Galaxy S9 è esteticamente tale e quale al Galaxy S8, quasi indistinguibile a una prima occhiata. Lo schermo è di tipo Super AMOLED con una risoluzione di 2960 x 1440 pixel, la stessa disponibile anche sul più grande S9+, ma le caratteristiche sono un po’ diverse da quelle dei precedenti modelli. Offrono più luminosità e alcuni miglioramenti alla gamma dei colori. Lo schermo del Galaxy S9 è da 5,8 pollici, mentre quello dell’S9+ è da 6,2 pollici. Le misure dei telefoni sono inoltre lievemente diverse rispetto agli S8 e S8+.

Fotocamera
La novità più interessante, e su cui Samsung si è soffermata di più durante la presentazione, è la fotocamera posteriore da 12 megapixel, completamente ri progettata. Per la prima volta ha un’apertura del diaframma variabile e non fissa, cosa che permette di gestire meglio la quantità di luce che colpisce il sensore. L’apertura del diaframma può essere di f/1.5 o di f/2.4 a seconda delle condizioni di luminosità.

Altri accorgimenti riguardano l’uso di un sistema “dual-pixel” rinnovato, per mettere a fuoco più velocemente gli oggetti. Sui Galaxy S9 e S9+ è stata anche aggiunta una nuova funzione per riprese al rallentatore. Sul Galaxy S9+ la fotocamera è invece doppia. Il doppio obiettivo permette di scattare con un minimo di zoom e di ottenere vari effetti, come primi piani in cui lo sfondo è nettamente sfocato. L’apertura del diaframma sull’S9+ è però fissa a f/2.4.

Le caratteristiche
Per quanto riguarda potenza e risorse, i Samsung Galaxy S9 e S9+ sono una versione più potente degli smartphone che li hanno preceduti. L’S9 ha 4 GB di RAM, mentre l’S9+ ne ha 6. Entrambi hanno una memoria di 64 GB, che può essere estesa utilizzando una scheda microSD. La batteria è da 3.000 mAh per l’S9 e da 3.500 per l’S9+.

Prezzi e disponibilità
Nei prossimi mesi i Samsung Galaxy S9 e S9+ faranno concorrenza diretta agli ultimi modelli di iPhone, presentati in autunno da Apple e che hanno ricevuto recensioni estremamente positive. I prezzi collocano i due nuovi smartphone nella stessa categoria. Il Galaxy S9 costa 899 euro, mentre il Galaxy S9+ ha un prezzo di 990 euro, per i modelli da 64 GB di memoria. La versione da 256 GB esiste solo per il Galaxy S9+ e costa 999 euro. I nuovi smartphone saranno disponibili nei negozi a partire da metà marzo.

Taggato con: , , , , ,

Nuovo Bug su l’iPhone, basta un carattere per bloccare iOS

Nuovo Bug su l’iPhone, basta un carattere per bloccare iOS.

nuovo bug 1

 

Il nuovo bug non è grave, ma può essere fastidioso.Vediamo alcuni consigli per salvaguardarsi in caso abbiate amici in vena di scherzi.

Quella dei bug in grado di mandare in tilt i prodotti Apple tramite semplici messaggi è una storia che si ripete ciclicamente.

L’ultimo difetto di progettazione interno a iOS e macOS è emerso pochi giorni fa. A scatenarne i fastidiosi effetti basta un solo simbolo: un carattere della lingua telugu (foto). Nel momento in cui dev’essere visualizzato sullo schermo dal telefono che l’ha ricevuto, manda in crisi il sistema di disegno e scrittura. E a cascata rischia di mandare in tilt l’intero sistema operativo.

Per la sua natura questo nuovo bug viene utilizzato per scherzi di dubbio gusto. Nel momento in cui un iPhone, un iPad o un Mac visualizza una stringa di testo contenente il carattere incriminato, si blocca e occasionalmente si riavvia. Non importa il sistema di messaggistica utilizzato come veicolo: che si tratti di Twitter, WhatsApp, Messenger o perfino dei messaggi Apple. Il risultato non cambia e colpisce anche attraverso le notifiche.

In caso di semplice stop dell’applicazione in uso il fastidio resta contenuto, ma se a bloccarsi è l’intero sistema (con conseguente riavvio) la situazione rischia di ripresentarsi immediatamente al passaggio della schermata di blocco.

Come difendersi

Per rendersi immuni (questa è la soluzione che consigliamo) in attesa della correzione da parte di Apple, si dice in primavera, è possibile interrompere temporaneamente gli avvisi dalle app, (NOTIFICHE). 

Quelle che si considerano a rischio attraverso il menu delle impostazioni del dispositivo e prestare un po’ più di attenzione nel visualizzare i messaggi ricevuti da amici particolarmente simpatici.

Alcuni utenti suggeriscono di scattare una foto a telefono bloccato, di aprirla tramite la galleria e di inserire lo sblocco solo in quel momento; in questo modo si riesce ad arrivare alla schermata delle impostazioni senza problemi e a disattivare le notifiche dall’app che contiene il messaggio malevolo.

In caso abbiate già il problema, VideoMusic Trebisacce può risolvere il problema con un intervento mirato.

VideoMusic Trebisacce  è solo in Viale della Libertà 22/24 a Trebisacce (Cs).  tel – 0981 58459/51519  e-mail – info@videom.it

Taggato con: , , , , ,

Vodafone e Wind tornano alla tariffazione mensile con anticipo

vodafone e wind 1

Vodafone e Wind tornano alla tariffazione mensile delle proprie offerte. Grazie alla Legge n. 172 del 4 dicembre 2017, a partire dal 25 marzo si pagherà il canone ogni 30 giorni

vodafone e windVodafone e Wind hanno ufficialmente aggiornato i propri siti informativi, riportando le voci dei canoni a tariffazione mensile. La modifica arriva in seguito alle disposizioni della Legge n. 172 del 4 dicembre 2017 e sarà valida a partire dalla primavera (25 marzo clienti ricaricabile Vodafone, 5 aprile Wind e abbonamenti Vodafone). L’effetto sarà un aumento dell’8,6% sul canone mensile, mentre non cambia la spesa annuale.

Sulla pagina Vodafone Informa si legge la nota: “Ai sensi della Legge 4 dicembre 2017, n.172 per i servizi di comunicazione elettronica e reti televisive, a partire dalla prima fattura emessa dopo il 5 aprile 2018, per i clienti abbonamento e rete fissa i servizi e le promozioni attive si rinnoveranno su base mensile anziché ogni 4 settimane.
La spesa complessiva annuale non cambia.
Il numero dei cicli di fatturazione si riduce da 13 a 12 e di conseguenza l’importo mensile delle offerte aumenterà dell’8,6%.  In fattura si riceverà una comunicazione in merito alle variazioni.  Si potrà recedere dal contratto o effettuare MNP senza penali entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione. Per maggiori informazioni è possibile contattare il 42590 e consultare QUESTO LINK.

Le modifiche contrattuali iniziate da Vodafone e Wind saranno solo le prime delle tante. Infatti, secondo la Legge tutte le compagnie che offrono servizi a fatturazione ogni 4 settimane dovranno passare alla tariffazione mensile.

Taggato con: , , ,

Note 8 Galaxy Samsung, il phablet che sfida l’iPhone X

Il dispositivo presentato a fine agosto da oggi disponibile in Italia a 999 euro. ”Pre-ordini del Note 8 superiori del 60% rispetto allo scorso anno”, fa sapere l’azienda sudcoreana

note 8Samsung rincorre Apple. A tre giorni dal lancio dell’iPhone X, l’azienda sudcoreana si riaffaccia sul mercato con il Galaxy Note 8, in arrivo in Italia da oggi. Un debutto che va a riempire, casualmente o meno, il vuoto lasciato da Apple, visto che l’iPhone non sarà disponibile fino al 3 novembre.

“I pre-ordini del nuovo smartphone Samsung sono stati superiori di oltre il 60% rispetto allo scorso anno, fa sapere in una nota Carlo Barlocco presidente di Samsung Electronics Italia.

Risultati positivi già in partenza, dunque, che fanno ben sperare al marchio di avere riconquistato la fiducia dei consumatori dopo il flop del Note 7 ritirato dal mercato per i problemi alla batteria.

Il nuovo dispositivo, resistente all’acqua e alla polvere, ha un display da 6,3” (Super AMOLED Quad HD+). L’Always On Display, oltre all’ora, consente di visualizzare anche le notifiche quando lo schermo è in standby. E di prendere velocemente appunti utilizzando la S Pen, per poi convertirli in note vere e proprie grazie a ‘Always On Memo’.

La nuova funzionalità ‘Unisci App’ consente di creare una coppia personalizzata di app sul pannello Edge e di avviare due app contemporaneamente, sfruttando la potenza offerta dai 6 GB di RAM e il super processore OctaCore Samsung da 10 nm.

Galaxy Note 8 è dotato di due fotocamere posteriori da 12 MP con tecnologia OIS (Optical Image Stabilization) che consente di scattare immagini ancora più nitide e stabili. La funzionalità ‘Messa a fuoco live’ consente di regolare l’effetto di sfocatura dello sfondo in modalità di anteprima e dopo lo scatto. Mentre con la modalità ‘Acquisizione Doppia’, entrambe le fotocamere posteriori scattano contemporaneamente, dando la possibilità di avere uno scatto ravvicinato con il teleobiettivo e uno scatto grandangolare che mostra l’intero sfondo.

Galaxy Note8 è inoltre dotato di una fotocamera anteriore da 8 MP con Smart Auto Focus, per la massima nitidezza per i selfie e le videochiamate.

Lo smartphone è disponibile al prezzo di 999 euro in Vendita diretta o in Rateizzazione con le migliori compagnie telefoniche, presso il nostro punto vendita.

VideoMusic Cava Trebisacce – Vle della Libertà 22/24 – tel 0981 58459-51519 – info@videom.it

Taggato con: , , , ,

Tre Italia: al via tra pochi giorni il roaming su rete Wind

tre 2
Tra continue rimodulazioni e nuove offerte Tre, rischia quasi di passare inosservata una importantissima novità.

tre Tra pochi giorni sarà disponibile per tutti i clienti Tre la possibilità di navigare in roaming sulla rete Wind, senza costi aggiuntivi. La cosa è diventata possibile dopo la fusione delle due società, con un notevole miglioramento per i clienti. Inizialmente sarà possibile navigare in GPRS. Ma la copertura sarà rapidamente estesa alla rete 3G per attivare quella in 4G a partire dalla fine del mese di luglio.

Prima di abilitare il roaming dati. che vi permetterà dunque di navigare liberamente anche in assenza della copertura diretta della rete di Tre. dovrete attendere l’arrivo dell’SMS da parte dell’operatore. Una volta ricevuto il messaggio non dovrete fare altro che attivare il roaming dati dal vostro smartphone Android entrando nelle impostazioni di rete e spuntando la relativa casella o attivando il trigger. A questo punto potrete dire addio ai costi di roaming dati. Sia che vi troviate in Italia sia che per lavoro o diletto vi rechiate all’estero. Visto che Tre ha anticipato la decisione dell’Unione Europea rimuovendo tutti i costi di roaming nei paesi europei.

Altra novità importante a partire dal 1° maggio tutte le soglie si rinnoveranno ogni 28 giorni, e non più ogni sette. Quindi i minuti di telefonate, gli SMS ed i GB inclusi saranno ora a scadenza “mensile”. Consentendo di sfruttare in maniera adeguata tutte le soglie comprese nel proprio piano telefonico. Anche il canone verrà addebitato ogni 28 giorni e subirà un incremento pari a 2,99€. Rimangono esclusi da questi cambiamenti i piani VIP con soglie a cadenza giornaliera.

Nel messaggio, che gradualmente sta raggiungendo tutti i clienti 3, viene ricordata anche la possibilità di recesso anticipato senza penali. Nel caso in cui non voleste accettare le nuove condizioni contrattuali, entro 30 giorni dal ricevimento dello stesso.

Taggato con: , , , ,

Buono Sconto 30% su Tutti gli Accessori

Hai capito bene. Affrettati stampa o conserva sul tuo telefonino il buono sconto di sotto e riceverai uno sconto del 30% su tutti gli accessori presenti in negozio. Non dimenticare di presentarlo in Negozio.

BuonoSconto-VideoMusic

 

Rimodulazione prezzi Vodafone, si possono evitare?

Rimodulazione! Vodafone introduce il canone su molti piani tariffari, in cambio ogni domenica chiamate illimitate e 2 GIGA in 4G.

rimodulazioneA partire dal 18 Aprile 2017, Vodafone Italia applica una rimodulazione delle condizioni economiche di molti profili tariffari ricaricabili privati voce che avranno un costo di 1,96 euro per le prime 4 settimane,poi 49 centesimi di euro alla settimana. 

Tutto questo si può evitare semplicemente con il fai da te oppure tramite il 190. Ma vediamo nel dettaglio cosa succede.

Restano invariate tutte le altre condizioni economiche del piano tariffario base coinvolto. Inoltre non subiranno alcuna variazione eventuali offerte con minuti, SMS e giga inclusi, attive sulla linea Vodafone.

Il profilo tariffario base è la tariffa a consumo di riferimento della scheda prepagata, si applica se non ci sono altre offerte eventualmente attive sulla linea (esempio: Vodafone Digital, Shake, Special, Super, etc.) o quando si esaurisce la quantità di Minuti, Sms o Giga prevista dalle offerte.

Come risparmiare 25,48 euro all’anno cambiando verso un piano tariffario base senza canone:

Il cliente Vodafone potrà comunque cambiare piano tariffario gratuitamente verso Vodafone 25 o Vodafone Senza Scatto New  che non prevede nessun canone aggiuntivo. I piani tariffari senza costo settimanale o mensile sono incompatibili con Sunday.

Il piano tariffario Vodafone 25 prevede la seguente tariffazione: 25 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi, con uno scatto alla risposta di 20 centesimi di euro verso tutti. Sms a 29 centesimi di euro verso tutti. Mms a 1,30 centesimi di euro verso tutti.

E’ possibile cambiare piano in “Vodafone 25” chiamando il numero gratuito 42593 (tasto 3).

Il piano tariffario Senza Scatto New. Prevede chiamate a 29 centesimi di euro al minuto senza scatto alla risposta e 7,32 centesimi per SMS inviato. La tariffazione è calcolata sugli effettivi secondi di conversazione e le frazioni vengono arrotondate per eccesso al secondo successivo.

Il cambio piano verso “Vodafone Senza Scatto New” si può richiedere tramite il sito Vodafone compilando un modulo online dedicato

Taggato con: , , , ,

3 Italia, da oggi credito telefonico per acquisti su Apple Store

3 italia

3 Italia. Più facile acquistare app e contenuti su PlayStore e iTunes. Oggi il pagamento si fa con il credito telefonico.

3 Italia, Novità molto importante.

3 Italia

Una delle cose più fastidiose da fare quando si compra uno smartphone è quella di configurare un sistema di pagamento per poter comprare applicazioni.  Da oggi è più facile acquistare applicazioni e contenuti, che siano musica o film, su PlayStore e iTunes, si fa con il credito telefonico.

Questo non perché l’operazione in sé sia complessa, bensì perché non tutti gli utenti dispongono di una carta di credito. Certo, basta una carta prepagata come la PostePay o un account PayPal, ma alcuni non dispongono nemmeno di questi sistemi. Poi c’ è un’ atavica diffidenza degli italiani verso i pagamenti online. Quindi è sempre una buona cosa quando viene offerta la possibilità di usare il credito telefonico per gli acquisti.

 Ebbene, a partire dal 23 febbraio, infatti, tutti i clienti dell’operatore 3 Italia potranno sfruttare il loro credito residuo per effettuare acquisti all’interno di iOS. Potrete così acquistare facilmente applicazioni, giochi e contenuti multimediali su iTunes.

In realtà questa possibilità è indubbiamente comoda per chi non dispone di una carta prepagata. Ma lo è anche per chi ad esempio si ritrova con una carta “scarica”.

Infatti, alcune carte prepagate possono essere ricaricate ma solo a fronte di una commissione, anche se piccola. Ricaricare il credito telefonico è decisamente più semplice. E, raramente, ce ne si dimentica.

 Quella di 3 Italia dovrebbe essere un’esclusiva. Non è ancora chiaro se questa possibilità verrà estesa anche ai clienti Wind (che d’altronde fanno parte dello stesso gruppo).

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’operatore H3G   per poter autorizzare i pagamenti tramite credito residuo. Per i nostri acquisti di contenuti multimediali, giochi e applicazioni su iOS. Ora però non fatevi prendere troppo la mano da acquisti compulsivi!

Taggato con: , , , ,
Top