Note 8 Galaxy Samsung, il phablet che sfida l’iPhone X

Il dispositivo presentato a fine agosto da oggi disponibile in Italia a 999 euro. ”Pre-ordini del Note 8 superiori del 60% rispetto allo scorso anno”, fa sapere l’azienda sudcoreana

note 8Samsung rincorre Apple. A tre giorni dal lancio dell’iPhone X, l’azienda sudcoreana si riaffaccia sul mercato con il Galaxy Note 8, in arrivo in Italia da oggi. Un debutto che va a riempire, casualmente o meno, il vuoto lasciato da Apple, visto che l’iPhone non sarà disponibile fino al 3 novembre.

“I pre-ordini del nuovo smartphone Samsung sono stati superiori di oltre il 60% rispetto allo scorso anno, fa sapere in una nota Carlo Barlocco presidente di Samsung Electronics Italia.

Risultati positivi già in partenza, dunque, che fanno ben sperare al marchio di avere riconquistato la fiducia dei consumatori dopo il flop del Note 7 ritirato dal mercato per i problemi alla batteria.

Il nuovo dispositivo, resistente all’acqua e alla polvere, ha un display da 6,3” (Super AMOLED Quad HD+). L’Always On Display, oltre all’ora, consente di visualizzare anche le notifiche quando lo schermo è in standby. E di prendere velocemente appunti utilizzando la S Pen, per poi convertirli in note vere e proprie grazie a ‘Always On Memo’.

La nuova funzionalità ‘Unisci App’ consente di creare una coppia personalizzata di app sul pannello Edge e di avviare due app contemporaneamente, sfruttando la potenza offerta dai 6 GB di RAM e il super processore OctaCore Samsung da 10 nm.

Galaxy Note 8 è dotato di due fotocamere posteriori da 12 MP con tecnologia OIS (Optical Image Stabilization) che consente di scattare immagini ancora più nitide e stabili. La funzionalità ‘Messa a fuoco live’ consente di regolare l’effetto di sfocatura dello sfondo in modalità di anteprima e dopo lo scatto. Mentre con la modalità ‘Acquisizione Doppia’, entrambe le fotocamere posteriori scattano contemporaneamente, dando la possibilità di avere uno scatto ravvicinato con il teleobiettivo e uno scatto grandangolare che mostra l’intero sfondo.

Galaxy Note8 è inoltre dotato di una fotocamera anteriore da 8 MP con Smart Auto Focus, per la massima nitidezza per i selfie e le videochiamate.

Lo smartphone è disponibile al prezzo di 999 euro in Vendita diretta o in Rateizzazione con le migliori compagnie telefoniche, presso il nostro punto vendita.

VideoMusic Cava Trebisacce – Vle della Libertà 22/24 – tel 0981 58459-51519 – info@videom.it

Taggato con: , , , ,

Tre Italia: al via tra pochi giorni il roaming su rete Wind

tre 2
Tra continue rimodulazioni e nuove offerte Tre, rischia quasi di passare inosservata una importantissima novità.

tre Tra pochi giorni sarà disponibile per tutti i clienti Tre la possibilità di navigare in roaming sulla rete Wind, senza costi aggiuntivi. La cosa è diventata possibile dopo la fusione delle due società, con un notevole miglioramento per i clienti. Inizialmente sarà possibile navigare in GPRS. Ma la copertura sarà rapidamente estesa alla rete 3G per attivare quella in 4G a partire dalla fine del mese di luglio.

Prima di abilitare il roaming dati. che vi permetterà dunque di navigare liberamente anche in assenza della copertura diretta della rete di Tre. dovrete attendere l’arrivo dell’SMS da parte dell’operatore. Una volta ricevuto il messaggio non dovrete fare altro che attivare il roaming dati dal vostro smartphone Android entrando nelle impostazioni di rete e spuntando la relativa casella o attivando il trigger. A questo punto potrete dire addio ai costi di roaming dati. Sia che vi troviate in Italia sia che per lavoro o diletto vi rechiate all’estero. Visto che Tre ha anticipato la decisione dell’Unione Europea rimuovendo tutti i costi di roaming nei paesi europei.

Altra novità importante a partire dal 1° maggio tutte le soglie si rinnoveranno ogni 28 giorni, e non più ogni sette. Quindi i minuti di telefonate, gli SMS ed i GB inclusi saranno ora a scadenza “mensile”. Consentendo di sfruttare in maniera adeguata tutte le soglie comprese nel proprio piano telefonico. Anche il canone verrà addebitato ogni 28 giorni e subirà un incremento pari a 2,99€. Rimangono esclusi da questi cambiamenti i piani VIP con soglie a cadenza giornaliera.

Nel messaggio, che gradualmente sta raggiungendo tutti i clienti 3, viene ricordata anche la possibilità di recesso anticipato senza penali. Nel caso in cui non voleste accettare le nuove condizioni contrattuali, entro 30 giorni dal ricevimento dello stesso.

Taggato con: , , , ,

Buono Sconto 30% su Tutti gli Accessori

Hai capito bene. Affrettati stampa o conserva sul tuo telefonino il buono sconto di sotto e riceverai uno sconto del 30% su tutti gli accessori presenti in negozio. Non dimenticare di presentarlo in Negozio.

BuonoSconto-VideoMusic

 

Rimodulazione prezzi Vodafone, si possono evitare?

Rimodulazione! Vodafone introduce il canone su molti piani tariffari, in cambio ogni domenica chiamate illimitate e 2 GIGA in 4G.

rimodulazioneA partire dal 18 Aprile 2017, Vodafone Italia applica una rimodulazione delle condizioni economiche di molti profili tariffari ricaricabili privati voce che avranno un costo di 1,96 euro per le prime 4 settimane,poi 49 centesimi di euro alla settimana. 

Tutto questo si può evitare semplicemente con il fai da te oppure tramite il 190. Ma vediamo nel dettaglio cosa succede.

Restano invariate tutte le altre condizioni economiche del piano tariffario base coinvolto. Inoltre non subiranno alcuna variazione eventuali offerte con minuti, SMS e giga inclusi, attive sulla linea Vodafone.

Il profilo tariffario base è la tariffa a consumo di riferimento della scheda prepagata, si applica se non ci sono altre offerte eventualmente attive sulla linea (esempio: Vodafone Digital, Shake, Special, Super, etc.) o quando si esaurisce la quantità di Minuti, Sms o Giga prevista dalle offerte.

Come risparmiare 25,48 euro all’anno cambiando verso un piano tariffario base senza canone:

Il cliente Vodafone potrà comunque cambiare piano tariffario gratuitamente verso Vodafone 25 o Vodafone Senza Scatto New  che non prevede nessun canone aggiuntivo. I piani tariffari senza costo settimanale o mensile sono incompatibili con Sunday.

Il piano tariffario Vodafone 25 prevede la seguente tariffazione: 25 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi, con uno scatto alla risposta di 20 centesimi di euro verso tutti. Sms a 29 centesimi di euro verso tutti. Mms a 1,30 centesimi di euro verso tutti.

E’ possibile cambiare piano in “Vodafone 25” chiamando il numero gratuito 42593 (tasto 3).

Il piano tariffario Senza Scatto New. Prevede chiamate a 29 centesimi di euro al minuto senza scatto alla risposta e 7,32 centesimi per SMS inviato. La tariffazione è calcolata sugli effettivi secondi di conversazione e le frazioni vengono arrotondate per eccesso al secondo successivo.

Il cambio piano verso “Vodafone Senza Scatto New” si può richiedere tramite il sito Vodafone compilando un modulo online dedicato

Taggato con: , , , ,

3 Italia, da oggi credito telefonico per acquisti su Apple Store

3 italia

3 Italia. Più facile acquistare app e contenuti su PlayStore e iTunes. Oggi il pagamento si fa con il credito telefonico.

3 Italia, Novità molto importante.

3 Italia

Una delle cose più fastidiose da fare quando si compra uno smartphone è quella di configurare un sistema di pagamento per poter comprare applicazioni.  Da oggi è più facile acquistare applicazioni e contenuti, che siano musica o film, su PlayStore e iTunes, si fa con il credito telefonico.

Questo non perché l’operazione in sé sia complessa, bensì perché non tutti gli utenti dispongono di una carta di credito. Certo, basta una carta prepagata come la PostePay o un account PayPal, ma alcuni non dispongono nemmeno di questi sistemi. Poi c’ è un’ atavica diffidenza degli italiani verso i pagamenti online. Quindi è sempre una buona cosa quando viene offerta la possibilità di usare il credito telefonico per gli acquisti.

 Ebbene, a partire dal 23 febbraio, infatti, tutti i clienti dell’operatore 3 Italia potranno sfruttare il loro credito residuo per effettuare acquisti all’interno di iOS. Potrete così acquistare facilmente applicazioni, giochi e contenuti multimediali su iTunes.

In realtà questa possibilità è indubbiamente comoda per chi non dispone di una carta prepagata, ma lo è anche per chi ad esempio si ritrova con una carta “scarica”.

Infatti, alcune carte prepagate possono essere ricaricate ma solo a fronte di una commissione, anche se piccola. Ricaricare il credito telefonico è decisamente più semplice. E, raramente, ce ne si dimentica.

 Quella di 3 Italia dovrebbe essere un’esclusiva. Non è ancora chiaro se questa possibilità verrà estesa anche ai clienti Wind (che d’altronde fanno parte dello stesso gruppo).

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’operatore H3G   per poter autorizzare i pagamenti tramite credito residuo. Per i nostri acquisti di contenuti multimediali, giochi e applicazioni su iOS. Ora però non fatevi prendere troppo la mano da acquisti compulsivi!

Taggato con: , , , ,

Nokia ritorna sul mercato dei cellulari con un anti-smartphone

L’azienda finlandese, chiusa la partnership con Microsoft, scommette su un dispositivo tipico Nokia che costa meno di 40 euro,  fa telefonate, riceve sms e ha una batteria che in stand-by dura un mese

nokia 150 1NOKIA torna sul mercato globale dei cellulari. Insieme a un forte socio cinese, Foxconn, che assicurerà la produzione nella Repubblica popolare.

Fin qui, erano notizie note. Lo smartphone Nokia 6 è già in vendita in Cina, imminente è il lancio mondiale degli smartphone Android Nokia P1 e Nokia 8. Ma la novità è un’altra. L’azienda che fu simbolo della Finlandia dei suoi anni migliori sta per presentare un anti-smartphone, tutto in plastica.

Si chiama Nokia 150, sarà in vendita su Amazon a 38 euro e nei negozi a 39,99 euro. Punta tutto sulla robustezza, sull’estrema durata della batteria, sui tasti e su pochi gadget.

E allora vediamo cosa offre. È facilissimo da usare, con i tasti. Non dispone né di Android né di Windows Phone. Fornisce telecomunicazioni sulla vecchia rete GSM, a 900 o 1800 Megahertz. E poi c’è la batteria. Potentissima, 31 giorni in standby o 22 ore di conversazione continua. Eppure è una batteria di appena 1020 mAh, circa un terzo di potenza di quelle degli smartphone attuali.

L’obiettivo è chiaro, conquistare l’utente assicurandogli essenzialmente la reperibilità a ogni costo e a lunga durata. senza pericolo che la batteria si scarichi, il vero cruccio per miliardi di possessori di smartphone d’ogni tipo in tutto il mondo.
Per il resto, il Nokia 150 offre una lampadina tascabile incorporata, una semplice fotocamera di modeste prestazioni ma affidabilissima.

E poi alcuni contenuti multimediali: radio a modulazione di frequenza ascoltabile con cuffie da acquistare a parte, un software per ascoltare gli MP3. C’è anche un video player per il piccolo schermo di 2,4 pollici.
Bentornata Nokia, insomma. Certo con il 150 puoi fare molto meno che non con uno smartphone. Ma a quel prezzo il 150 può essere scelto sia da chi ha meno esigenze e vuole soprattutto comunicare via voce, sia da chi dispone di uno smartphone ma per sicurezza vuole avere sempre in tasca anche un cellulare di riserva se la batteria dello smartphone lo abbandona. Appunto, meno servizi ma batteria immortale. Vedremo come lo accoglierà il mercato.

Tratto da la Repubblica on line

art. di ANDREA TARQUINI

Taggato con: , ,

IPhone 10 anni, compleanno si festeggia con lo smartphone numero 8

Iphone future

A settembre arriva il nuovo modello iPhone (o i nuovi modelli) del melafonino. Tim Cook vorrà celebrarlo con un prodotto che spinga in avanti le lancette dell’innovazione.

Ogni nuovo modello iPhone viene atteso con trepidazione dalla maggior parte degli appassionati di tecnologia. Con indiscrezioni e presunte anticipazioni rubate che si rincorrono sulle principali testate specializzate. Anche parecchio tempo prima del lancio ufficiale del prodotto.

Il conto alla rovescia per il settembre 2017, il mese nel quale si presume verrà presentato il nuovo Apple, è, ancora più spasmodica.
Ecco cosa dovremmo aspettarci dall’iPhone 8 sulla base dei rumors diffusi negli ultimi mesi da fonti industriali.

Non due ma tre nuovi modelli. L’iPhone 7 non verrà seguito, come di consueto, da una versione ‘S’, ovvero un 7S. Si passerà direttamente all’iPhone 8, anzi secondo alcuni Apple approfitterà dell’anniversario per battezzare il nuovo dispositivo iPhone 10.

Oltre al modello Plus, questa volta dovrebbe essere lanciata anche una terza versione di lusso. Con uno schermo da 5,8 pollici (contro i 5,5 del Plus) e una placca in acciaio inossidabile, invece che di alluminio.

La fotocamera a lente doppia  che nell’iPhone 7 era presente anche nella versione base diventerà invece appannaggio solo dei modelli più costosi. Verrebbe inoltre prodotta una versione speciale di colore rosso.

Nuovo design. Un redesign dell’iPhone in occasione del decennale è quasi scontato.  La maggior parte delle fonti punta su una rilettura grafica radicale. Secondo alcune fonti, la facciata sarà composta unicamente dal display, senza i contorni visibili ai bordi.

Il quotidiano nipponico Nikkei ha sostenuto che il retro non sarà più in metallo bensì in vetro, con un’estetica che ricorderebbe quindi quella dell’iPhone 4. Sarebbe invece confermata l’assenza dell’ingresso per il jack delle cuffie, un’altra delle principali novità dell’ultimo melafonino.  Questa volta salterebbe inoltre il pulsante ‘home’, già modificato sul modello 7, che verrebbe sostituito da un sensore.
Schermo, arriva la tecnologia Oled. Un altro punto sul quale tutte le indiscrezioni convergono è il rinnovamento dello schermo. Non sarebbe più basato sulla tecnologia Lcd, ovvero a cristalli liquidi, ma sulla Oled, cioè a diodo organico a emissione di luce.

Il nuovo schermo emetterebbe quindi luce propria senza componenti aggiuntivi e potrebbe consentire un ulteriore assottigliamento del dispositivo. Non solo, la tecnologia Oled, così come la tecnologia Led, consentirebbe un notevole risparmio energetico e garantirebbe così una maggiore durata della batteria.

Taggato con: , , , ,

Wind e 3 Italia sono una cosa sola, è iniziata la fusione tra i due gestori

wind e 3 italia aUn altro passo importante verso la fusione tra Wind e 3 Italia è stato perfezionato nella giornata di oggi.

Dopo aver incassato il parere positivo dell’Antitrust europeo e dell’AGCOM infatti VimpelCom  e CK Hutchison e , azionisti rispettivamente di Wind e 3 Italia, hanno annunciato di aver completato la transazione per l’integrazione delle proprie attività sul mercato italiano, che sarà effettiva entro fine anno.

La fusione fra i due gestori è un evento storico che avrà ripercussioni positive su milioni di utenti.

Le due società hanno anche confermato che Maximo Ibarra, attuale CEO di Wind, guiderà la joint venture, supportato da Dina Ravera nel ruolo di Merger Integration Officer, e da Stefano Invernizzi, nel ruolo di Chief Financial Officer. Vincenzo Novari, amministratore delegato di 3 Italia, assumerà invece l’incarico di Special Adviser di CK Hutchison.

In una nota ufficiale Canning Fok di CK Hutchison ha espresso sentimenti di soddisfazione e felicità verso questa avvenuta fusione: “Oggi è un grande giorno per lo sviluppo dell’economia digitale in Italia. Questa operazione non solo darà vita ad un operatore nuovo e competitivo, ma genererà investimenti significativi che guideranno lo sviluppo dell’infrastruttura digitale del Paese“.

Dall’integrazione di Wind e 3 Italia, CK Hutchison e VimpelCom creeranno un operatore nuovo, forte di oltre 31 milioni di clienti nel mobile e 2,7 milioni nel fisso. Questo porterà benefici ai clienti business e consumer attraverso una maggiore affidabilità, velocità e copertura di rete e consentirà all’Italia di rimanere in una posizione all’avanguardia nell’economia digitale globale.

La nuova azienda si posizionerà sul mercato come un operatore integrato, anche grazie alla collaborazione con Enel Open Fiber. Questa transazione rappresenta una delle più grandi operazioni di M&A avvenute in Italia dal 2007. Nel frattempo la francese Iliad sta lavorando per diventare il quarto operatore del mercato italiano, anche se sta incontrando più difficoltà del previsto dal punto di vista economico.

 

Taggato con: , , ,

Apple: ”Su Amazon accessori falsi al 90%”

accessori appleL’azienda di  Cupertino ha individuato e fatto rimuovere migliaia di prodotti non originali ma venduti come tali. In vetrina sulla piattaforma di Bezos, in realtà venduti da Mobile Star, società già denunciata da Apple.

APPLE ha fatto rimuovere da Amazon migliaia di alimentatori e cavi non originali. Li vendeva Mobile Star LLC, già denunciata dal colosso di Cupertino per violazione di marchio registrato. I prodotti infatti erano proposti come originali. I prodotti erano venduti e spediti da Amazon, ma era Mobile Star il venditore originale. Apple li ha comprati scoprendo che si tratta di falsi, e successivamente la stessa Amazon le ha rivelato che il fornitore era Mobile Star. Secondo l’azienda californiana i prodotti in questione non hanno superato nemmeno i test di sicurezza, e rappresentano quindi un possibile pericolo per il consumatore finale.

Secondo l’indagine svolta da Apple “circa il 90%” dei dispositivi e degli accessori venduti come originali in realtà non lo sono. L’azienda ritiene che questo fenomeno danneggi la sua reputazione, proprio perché il compratore è indotto a pensare di aver acquistato un prodotto originale. Si chiede quindi la distruzione dei prodotti e 2 milioni di dollari per ogni tipo di prodotto”. Il colosso dell’ecommerce si è dotato di sistemi per arginare il fenomeno dei falsi, che tuttavia sembra sia in aumento.

È quindi fondamentale prestare la massima attenzione quando si fanno acquisti online e diffidare dei prezzi troppo bassi. Per risparmiare, – il consiglio vale per qualsiasi marchio – è sempre meglio orientarsi su un prodotto apertamente non originale ma ”garantito” piuttosto che su un oggetto incredibilmente economico.

Taggato con: , , , ,

iPhone 7. doppia fotocamera, niente jack audio e resistente all’acqua

iPhone 7 : doppia camera, niente jack audio, super batteria e resistente all’acqua.

 
iphone 7 news 1Iphone 7 news. Nel corso dell’evento Apple del 7 settembre 2016, organizzato presso il Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco, la società di Cupertino ha presentato al mondo la nuova linea degli iPhone 7.
Si tratta di smartphone esteticamente vicini ai predecessori iPhone 6S, ma dalle caratteristiche hardware del tutto migliorate. Si tratta, infatti, della generazione di iDevice più veloce e performante di sempre, grazie al processore A10 Fusion, il chipset più veloce del mondo per un dispositivo mobile. Sebbene il design degli iPhone 7 ricordi quello dei predecessori iPhone 6S, Apple ha introdotto numerose novità sul fronte dei processi produttivi, anche con nuove tecnologie di anodizzazione, lucidatura e microsabbiatura. Le dimensioni sono pressoché analoghe alla precedente edizione.
Il design di iPhone 7 parte dalla disponibilità di cinque colori: oltre ai classici argento, oro e oro rosa, si aggiungono due nuove e interessanti tinte di nero. La prima, definita semplicemente “Black”, rappresenta una finitura opaca in microsabbiatura, pensata per esaltare la profondità del nero. La seconda, la “Jet Black”, svela invece la vera innovazione estetica di questa edizione. Tramite un processo di rifinitura e anodizzazione in ben nove fasi, la scocca di questo modello risulta non solo di uno splendido nero lucido, ma crea anche un nuovo senso di unità per tutto lo smartphone. Le barre di separazione delle antenne, ad esempio, tendono a scomparire alla vista. E, proprio per effetto di questo processo, il vetro frontale e la scocca vengono perfettamente integrati in un continuum, tanto che risulta difficile riconoscere dove finisca l’uno e cominci l’altro.
iphone 7 news 6Inoltre, la scocca è ora resistente all’acqua e alla polvere, grazie alla nuove certificazione iP67.
Cuore pulsante del device è il nuovissimo processore A10 Fusion, abbinato al coprocessore di movimento M10. Questo chip, con architettura a 64 bit, rappresenta il primo quad-core interamente sviluppato da Apple, con specifiche assenti fra gli altri produttori. Due core sono infatti pensati per i task più intensivi e raggiungono una velocità di elaborazione pari a due volte iPhone 6, performance che sale di tre volte sul fronte delle applicazioni grafiche
Si prosegue quindi con il display Retina HD, uno schermo da 1.334×750 pixel per iPhone 7 e da 1.920×1.080 per iPhone 7 Plus. Rispetto alla precedente edizione, il display dispone di un numero maggiore di gradazioni cromatiche. Integrato nel pannello frontale, ovviamente lo schermo incorpora tutte le funzioni di 3D Touch già viste nella generazione degli iPhone 6S.
I nuovi iPhone 7 includono una versione completamente riprogettata del tasto Home, quest’ultimo completo dell’ormai ben noto lettore di impronte digitali Touch ID.
Così come spiegato sul sito ufficiale dell’azienda, si tratta di un evoluto tasto Home a stato solido, affinché sia più durevole, reattivo e sensibile alla pressione. Il nuovo pulsante, infatti, ingloba il riconoscimento della forza della pressione, grazie anche al nuovo Taptic Engine che permette di ottenere un feedback immediato per le proprie azioni. Phil Schiller, dal palco dell’evento di presentazione, ha spiegato come l’esperienza d’uso sia molto simile a quella del trackpad multitouch incluso sui MacBook di ultima generazione.
iphone 7 news 4Il comparto fotografico dei nuovi iPhone 7 è davvero eccellente. Si parte con la fotocamera frontale, da 7 megapixel per entrambi i modelli, sempre completata da quel flash Retina già incontrato con iPhone 6S. Le fotocamere posteriori, invece, subiscono una delle rivoluzioni più importanti della storia degli smartphone di Cupertino.
iPhone 7 incorpora un singolo obiettivo da 12 megapixel, con diaframma ƒ/1.8 e stabilizzazione ottica delle immagini. L’obiettivo, formato da lenti a sei elementi, è associato a un potente sensore: questo permette di scattare immagini anche in condizioni di illuminazione davvero ridotta, grazie alla sensibilità aumentata del 50% rispetto alla precedente edizione, nonché di ottenere il massimo dalla compliance cromatica. Il tutto abbinato a un flash a quattro elementi LED, capace di fornire il 50% di luce in più rispetto a iPhone 6S

iPhone 7 Plus, invece, vede in dotazione una doppia fotocamera, composta da due obiettivi entrambi da 12 megapixel. Il primo è un grandangolo ƒ/1.8, il secondo è un teleobiettivo ƒ/2.8, quest’ultimo capace di uno zoom ottico fino a 2X. Abbinati, i due elementi aprono possibilità fotografiche mai viste prima su un iPhone. Non solo si potrà ottenere uno zoom fino a 10x senza distorsioni dell’immagine, dato l’abbinamento tra zoom ottico e digitale, ma si potrà approfittare di funzioni avanzate per la profondità di campo o l’effetto bokeh. Questo perché l’unità IPS è in grado di elaborare e sovrapporre istantaneamente gli scatti effettuati dai due obiettivi, garantendo quindi soggetti in primo piano sempre a fuoco e sfondi sfumati, proprio come avviene per le reflex digitali.

iphone 7 news 7Nella confezione di iPhone 7 saranno fornite in dotazione le nuove cuffieEarPods con collegamento Lightning, così come anche un adattatore da Lightning a jack per sfruttare i vecchi accessori. In alternativa, Apple ha lanciato anche le cuffie wireless AirPods, caratterizzate per il nuovo chipset W1, nonché per l’inclusione di un microfono per la riduzione dei rumori ambientali. Grazie a un sistema di rilevazione a infrarossi, le AirPods potranno riconoscere l’effettivo il loro inserimento nell’orecchio. Inoltre, con un sistema di identificazione delle vibrazioni e un accelerometro, basterà sfiorarne la scocca per attivare le comunicazioni telefoniche o dialogare con Siri.

La linea dei nuovi smartphone Apple, caratterizzata dalle due versioni iPhone 7 e iPhone 7 Plus, sarà disponibile a partire dal 16 settembre 2016, con la fase di preordine già dal 9 dello stesso mese. Vale la pena di sottolineare come, per la prima volta da un lancio di un nuovo iPhone, l’Italia sia inclusa nella primissima tornata di distribuzione.

I prezzi delle due versioni, quindi sia quella da 4.7 pollici che da 5.5 pollici, ricalcano il precedente modello di vendita di iPhone 6S. I costi, inoltre, variano a seconda dello spazio di storage incluso nel dispositivo, dai 32 GB di base minima fino ai 256 GB di base massima. Di seguito:

  • iPhone 7: 799 euro per i 32 GB, 909 per i 128, 1.019 per i 256. La versione Jet Black non è disponibile nel taglio storage più piccolo;
  • iPhone 7 Plus: 939 euro per i 32 GB, 1.049 per i 128, 1.159 per i 256. La versione Jet Black non è disponibile nel taglio storage più piccolo.
Taggato con: , , , ,
Top